La storia

La storia

Il Liceo Scientifico è stato istituito nell’ottobre del 1975 ed ha iniziato il suo funzionamento nell’ex palazzo dei Sordomuti, con l’assegnazione di tre aule, una piccola stanza per la Segreteria, una per la Presidenza e la palestra, tra mille difficoltà connesse alla mancanza di spazi idonei a alla convivenza, nello stesso caseggiato, per più anni, con l’I.T.C.

Nell’anno 1980/81 è stato intitolato a Giuseppe Brotzu. Medico studioso di casi di tifo e paratifo, diviene direttore dell’ Istituto di Igiene e, successivamente, nel ’36, Rettore dell’Università di Cagliari. La scoperta del Cephalosporium Acremonium, un ceppo fungina da cui vengono ricavati potenti antibiotici, gli valse la laurea honoris causa conferitagli dall’Università di Oxford nel 1971 ed altri riconoscimenti. Fu anche assessore regionale dell’Igiene e Sanità e alla Pubblica Istruzione (1949-55), Presidente della Regione Autonoma della Sardegna (1955-58) e Sindaco di Cagliari (1960-67).

L’Istituto, fino all’anno scolastico 2008/2009 ha compreso al suo interno il Liceo Classico, annesso nell’anno scolastico 1989/90 e il Liceo delle Scienze Sociali introdotto nel 2001/2002.

Dall’anno scolastico 2009/2010, in seguito al dimensionamento degli istituti di istruzione secondaria di secondo grado, i tre licei si sono separati e hanno dato vita a due blocchi distinti. Il liceo scientifico assieme al liceo artistico di Quartu ha dato vita al nuovo Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “G.Brotzu”.

 

Il Liceo Artistico nasce a Quartu Sant’Elena nel 1996, come sede staccata del Liceo Artistico di Cagliari, per rispondere ad una crescente richiesta di istruzione artistica del territorio, non solo della città di Quartu Sant’Elena ma anche dei comuni limitrofi.

Inizialmente la scuola utilizza provvisoriamente i locali del palazzo Cardia di via Vespucci, per trasferirsi qualche anno dopo nell’attuale edificio di Via Scarlatti.

In questi 13 anni l’Istituto, oltre ad adempiere alle proprie finalità istituzionali, attività didattica ed educativa, è stato anche un punto di riferimento culturale nella città e nella provincia e un soggetto attivo nella organizzazione e promozione di proposte artistiche ed espositive.

Caratterizzante è il ruolo svolto dal corpo docente, che tra i suoi componenti ha compreso e comprende diversi artisti.

A partire dal corrente anno scolastico 2009/2010, in seguito al piano provinciale di riorganizzazione delle sedi scolastiche, la sede cittadina del Liceo Artistico (già sede staccata di Cagliari), è stata annessa al Liceo Scientifico “Brotzu” per costituire l’attuale Istituto di Istruzione Superiore “G.Brotzu”.

 

Pertanto il nostro istituto , così come si è venuto a configurare, assume nel territorio una doppia valenza: da una parte eredita la tradizione culturale degli studi scientifici che lo hanno connotato fin dalla sua nascita, dall’altra si è arricchito della connotazione artistica di cui è portatore il nuovo liceo artistico che da tempo, come detto sopra, è radicato nel territorio quartese.

Questo sito fa uso di Cookie per migliorare la navigazione del sito.

Facendo click su qualunque link della pagina si accetta il loro utilizzo.