brotzu school

spazio riservato al libero scambio di idee, pensieri e parole

Stoccolma

Una delle grandi capitali europee più a nord del continente, Stoccolma si estende tra il lago Mälaren e il mar Baltico;  con i suoi 800.000 abitanti circa è la città più poplosa di tutta la Scandinavia (si pensi che in tutta la Svezia sono 9 milioni gli abitanti ).

Un mondo diverso: da subito ciò che colpisce di più è l’enorme differenza che c’è con l’Italia; non mi riferisco solo al clima e al paesaggio ma anche al modo di vivere, la mentalità della gente e l’organizzazione quasi maniacale in tutti i vari aspetti della loro vita sociale. Infatti, dal trasporto pubblico al modo di differenziare, il senso del dovere, il senso civico sono tutte cose che in Italia ci sognamo! Un esempio per tutti sono le biciclette (se ne trovano tantissime in giro) le quali sono spesso lasciate incustodite senza problemi, anche in centro città, perchè nessuno si mette il problema che qualcuno possa passare di lì e "sgobbarla".

 

Da vedere: Le attrazioni  turistiche sono numerevoli, alcune delle quali famose in tutto il mondo. Sicuramente l’attrazione più ’gettonata’  è il museo del Vasa, una nave del  VII secolo costruita per il trasporto di milizie Svedesi verso la Polonia, che fu una delle più innovative e più grandi mai costruite per quel tempo;  a causa di un errore di progettazione essa affondò  nel mare di Stoccolma a poco più di 2 Km dal punto di partenza durante il suo viaggio innaugurale. Ed è proprio grazie al naufragio che è stata conservata così bene nel corso dei secoli e che la rende integra. Un altra delle attrazioni più gettonate è lo Skansen, un parco in cui ci sono varie case tipicamente Scandinave trasportate per intero dal posto in cui sono state originariamente costruite per rendere il tutto ancora più realistico. Nello stesso parco si possono ammirare Renne, Alci, Gufi e altri animali selvatici caratteristici della fauna Svedese.

Locali: secondo un luogo comune gli Svedesi sarebbero una popolo freddo e riservato, in realtà quando arriva il fine settimana  riescono a sciogliersi e buttarsi nella vita notturna grazie a qualche birra o un paio di cocktail. La zona più interessante per gli studenti è Slussen, un quartiere nella parte sud, dove tra le viuzze strette ci sono tantissimi pub, cocktail bar e locali medio piccoli con qualche discoteca multisala. Per quanto riguarda le discoteche non hanno niente di particolarmente speciale rispetto a quelle di altre capitali europee, probabilmente perchè la gente tende a preferire i disco bar dove c’è l’opportunità di sedersi al tavolo oltre che ballare. Bisogna ricordarsi inoltre che in tutti i locali dove vengono serviti alcolici è vietato l’accesso ai minorenni e se solo dai l’impressione di aver bevuto troppo, i buttafuori non ti fanno entrare anche se sei maggiorenne;  sono così severi che il mio amico, poichè  aveva gli occhi gonfi, è stato scambiato per un ubriaco e non gli è stato permesso di entrare nel locale.

Giornate interminabili! Il periodo migliore per visitare Stoccolma è attorno al solstizio d’estate (21 Giugno): essendo situata relativamente vicina al circolo polare si può godere di giornate lunghissime che rendono "futili" le indicazioni della mamma che dice di tornare prima che tramonti il sole. La sensazione di entrare in un locale alle 23 con il

sole che tramonta e uscire alle 3 con il sole che sorge è  stranissima,  come se ci si trovasse in un mondo surreale.

Trasporti: Come tutti i servizi anche i trasporti funzionano perfettamente. La metropolitana è operativa 24h al giorno e ha una buona frequenza in tutto l’arco della giornata, non si sente certo la mancanza del mezzo privato che lì è poco usato. 

Come arrivarci? Per raggiungere Stoccolma il modo migliore per arrivarci, partendo dalla nostra isola,  è in aereo con volo diretto Ryanair da Alghero oppure, sempre con Ryanair, tramite uno scalo a Bergamo; in entrambi i casi si raggiunge l’aeroporto secondario di Skavsta, che dista circa 90 minuti di corriera dal centro di Stoccolma. Se si prenota in anticipo si possono trovare biglietti aerei a prezzi interessanti a partire da €80 andata e ritorno!                                                                                                                                   

                                                             

Alex Maxia

Data pubblicazione: 20/02/2011