brotzu school

spazio riservato al libero scambio di idee, pensieri e parole

MAMMA MIA, CHE CALDO…

30/06/2008

È la frase che oramai sentiamo più spesso in strada, a casa o nei vari luoghi pubblici uscire da varie e numerose bocche, soprattutto di anziani. Eh si, il caldo è arrivato e non in silenzio, ma facendosi sentire eccome; dapprima si pensava che questa sarebbe stata un’estate anormale, con giornate abbastanza fresche e addirittura piovose, ma così non è stato. I termometri già segnano temperature che superano i 30 gradi e si sono registrate le prime vittime, purtroppo.

È questo il punto debole dell’estate: le persone spesso sono irragionevoli ed uscendo verso mezzogiorno o da mezzogiorno alle 15.00 si espongono ai raggi solari che non solo provocano bruciature su tutto il corpo (che pare siano diventate uso comune e pure di moda!) ma rischiano soprattutto di causare infarti e cali di pressione non solo sugli anziani. Perciò il ministero della Salute ha messo a disposizione di tutti un numero verde, il 1500, che fornisce informazioni a chiunque ne abbia bisogno; le più elementari sono ovviamente: non uscire tra le 12.00 e le 17.00, bere molta acqua e mangiare molta frutta e verdura… Seguendole si passerà un’estate più che divertente in compagnia di sole e mare e… mi raccomando non dimenticate la protezione solare.

Jessyka..d