brotzu school

spazio riservato al libero scambio di idee, pensieri e parole

Il sito di compostaggio

 

18/05/2008

Ecco dove vanno a finire i nostri rifiuti organici: il sito di compostaggio di Macchiareddu è una nuova struttura creata per trasformare i nostri scarti della cucina o del giardinaggio in concimi naturali. Ogni giorno (compresi domeniche e festivi) arrivano al sito più di 7 tonnellate di rifiuti da qualsiasi comune abbia aderito alla campagna (obbligatoria) della raccolta differenziata.

Ogni comune che porta i suoi rifiuti al sito riceve il 30% di sconto sulle spese di smaltimento rifiuti; chi invece non fa la raccolta differenziata riceve il 30% di aggravo sulle spese. Ma torniamo alla trasformazione in concimi. Appena arrivati i rifiuti vengono tolti dalle buste con una speciale macchina (molte buste non sono biodegradabili anche se c’è scritto così); poi vengono fatti passare in altre macchine che tolgono qualsiasi residuo non organico ( tappi di bottiglia, carta) e infine i nostri rifiuti arrivano sotto forma di “poltiglia marrone” in vasche che regolarmente rivoltano i rifiuti e che emanano calore. Ma il viaggio dei rifiuti non finisce qua. Infatti quelli che non servono a formare concimi vengono portati, sempre con speciali macchinari, in una specie di discarica a cielo aperto. 
Certo, l’odore non è dei migliori, ma è così che il mondo senz’altro verrà reso più vivibile.